wordpress stat

Venerdì 19 Gennaio 2018

La “dolce” storia di Android

02.06.2014 da · Aggiungi un commento 

Oggi abbiamo deciso di scrivere un po’ su Android, il sistema operativo più popolare al mondo. L’onnipotente Google sta dietro l’Android OS e questo significa che ogni telefono cellulare con Android deve rispettare le regole di Google.

Presentiamo la breve storia del sistema operativo più popolare al mondo.

Probabilmente avete notato che tutte le versioni di Android portano il nome di un dolce. Ma sapevate che queste versioni sono state rilasciate in ordine alfabetico? Vi presentiamo un elenco di tutte le versioni di Android e la data di rilascio di ogni versione:

Settembre 2008: versione 1.0/2009 – versione 1.1

Le prime due versioni sono state rilasciate senza un nome in codice. Il primo produttore a lanciare un cellulare Android è stato HTC.

Aprile 2009 – 1.5 Cupcake

Android 1.5 Cupcake è stato rilasciato nel 2009

All’inizio Cupcake doveva essere la versione 1.2, ma Google ha deciso di fare un aggiornamento leggermente più grande, e così abbiamo ottenuto ​​Android Cupcake ed è cominciata “la serie dessert” di Android.

Settembre 2009 – 1.6 Donut

La versione 1.6 di Android, nota come Donut, è stata lanciata nel settembre 2009

La versione 1.6 di Android, nota come Donut, è stata lanciata nel 2009 con molti miglioramenti, tra cui le migliorate caratteristiche foto e video, ed il supporto per le dimensioni più grandi dello schermo.

Ottobre 2009 – 2.0/2.1 Éclair

ndroid 2.0 Éclair è stato lanciato nell'ottobre 2009

Android 2.0 Éclair è stato lanciato nel mese di ottobre 2009 e la prossima versione è arrivata nel dicembre 2009 ed ha incluso la correzione di alcuni gravi errori. La versione 2.1 è arrivata nel gennaio 2010, portando aggiornamenti veramente grandi – il supporto per Bluetooth 2.1 e la funzione muliti-touch.

Maggio 2010 – 2.2 FroYo

Android 2.2, noto come Froyo (Frozen Yoghurt), è stato lanciato il 20 maggio 2010.

Android 2.2, noto come FroYo (Frozen Yoghurt), è stato lanciato il 20 maggio 2010 ed è arrivato con una serie di aggiornamenti, come ad esempio l’aggiornamento automatico delle applicazioni e le funzionalità significativamente più veloci, come JavaScript, supporto GIF, ecc.

Dicembre 2010 – 2.3 Gingerbread

Android Gingerbread è stato lanciato il 7 dicembre 2010.

Android Gingerbread è stato lanciato il 7 dicembre 2010 e il primo telefono cellulare con questo sistema operativo è stato il Nexus S. Questa versione ha portato il supporto per le chiamate Internet SIP, NFC e formati audio e video. Gingerbread è stato creato non solo per smartphone, ma anche per i tablet.

Febbraio 2011 – 3.0 Honeycomb

Honeycomb è stato lanciato nel febbraio 2011.

Honeycomb è stato lanciato nel febbraio 2011, e questa versione è stata rapidamente seguita dalle versioni 3.1 e 3.2. Uno degli aggiornamenti più importanti che è venuto con Android Honeycomb era che lo supportavano anche i dispositivi con schermi più grandi, cioè i tablet.

Ottobre 2011 – 4.0 Ice Cream Sandwich

Ice Cream Sandwich è arrivato nel l'ottobre 2011.

Il primo telefono a uscire con ICS è stato il Samsung Galaxy Nexus, che è stato rilasciato simultaneamente con Android 4.0. ICS è venuto con un sacco di miglioramenti, come ad esempio una caratteristica speciale chiamata Android Beam, che permetteva agli utenti di condividere contenuti tra due telefoni semplicemente toccandoli.

Luglio 2012 – 4.1 Jelly Bean

Android Jelly Bean è stato lanciato il 9 luglio 2012.

Android Jelly Bean è stato lanciato il 9 luglio 2012 ed è principalmente focalizzato sulla sicurezza. Questa versione è arrivata con vari aggiornamenti, come il supporto per OpenGL ES 3.0, che ha consentito la grafica avanzata ed il supporto per Bluetooth Smart (modalità Bluetooth Low Energy).

Ottobre 2013 – 4.4 KitKat

KitKat 4.4 è stato presentato al lancio del Nexus 5.

Questa versione doveva uscire con il nome in codice “Key Lime Pie”, ma alla fine è diventata KitKat. La versione è stata presentata al lancio del Nexus 5. KitKat è ottimizzato per funzionare sui dispositivi che hanno almeno 340MB di RAM, ma 512 MB di RAM è ancora il minimo raccomandato. KitKat è uscito con diverse nuove caratteristiche, tra cui Voice Search (Google Now), multitasking migliorato, Caller ID, ricerca di numeri sconosciuti, ecc.

I commenti sono chiusi.